Berlusconi vs Rutelli

22 01 2006

Avete visto il confronto tv da Mentana? Bene, voglio qui annotare qualche curiosità

  • IL PUBBLICO: Berlusconi si è rivolto spesso al pubblico in studio…il “ragazzi ragazzi” è stato suo appannaggio esclusivo. Rutelli pensava solo al pubblico che stava assistendo da casa. Gli applausi dei fans del Cavaliere erano più forti, ma le inquadrature sono sempre state generiche, di gruppo, con un effetto “massa indistinta”. Si vuol attribuire un’immagine di elettore indistinto. Le inquadrature sui supporters di Rutelli erano spesso realizzate su giovani in primo piano, che annuivano in modo convincente. Questo secondo tipo di inquadratura ha un effetto più forte sullo spettatore televisivo, dunque c’è stata una scelta strategica dei cameraman a favore dei Rutelliani, con effetto “convinzione personale”; si cerca di attribuire un’immagine di elettore “convinto”.
  • L’ INFOTAINMENT: Berlusconi ha detto che era lì anche per divertirsi, la politica dell’intrattenimento. Rutelli ha replicato che erano lì entrambi per dare informazione al pubblico ed aiutarlo a scegliere. In pratica voleva dire dire al premier di smetterla di fare il ruffiano-simpaticone. 
  • IL GIORNALISTA: Mentana non è servito a niente, neppure ad inviare la pubblicità, annunciata dopo 12(!) minuti di ritardo non dal conduttore-spettatore ma da Berlusconi, è sua la rete  Rutelli addirittura ha rubato il mestiere a Mentana cominciando ad intervistare il premier. 
  • IL CONFLITTO D’ INTERESSI: Abbiamo assistito ad un concretissimo conflitto d’interessi del premier, combattuto tra l’interesse a mandare in onda la pubblicità e l’interesse ad esporre le sue idee politiche. Vittoria di 12 minuti del politico sull’imprenditore. Per Rutelli alcuni conflitti con se stesso.
  •  IL LEADER: Berlusconi ha ammesso di aver prevaricato prendendo la parola a Rutelli che in un paio d’occasioni si è mostrato lento nel cominciare il suo contraddittorio. Rutelli: “non fare il capoclasse”. Berlusconi: “normalmente il ruolo mi spettava”. 
  • LA FAMIGLIA: Berlusconi asserisce di avere 5 figli che “fortunatamente” sono tutti straordinariamente bravi, capaci ed intelligenti. Una razza a parte. Teme(battuta) che Rutelli abbia sposato una donna di 105 anni.
  •  L’INSEGNAMENTO: Berlusconi assume la funzione pedagogica. “Cari ragazzi, voi non capite, dovete imparare meglio, leggere meglio”, vi spiego io la storia del PCI, il comunismo italiano, quello sovietico, la verità, la realtà.” A Rutelli: “queste sono affermazioni di chi non sa nulla di economia”.
  • DI PIETRO: Berlusconi dubita che Di Pietro si sia mai laureato. Or,a questo dubbio lo abbiamo in molti; se qcn riesce a trovare informazioni certe sulla carriera universitaria di Di Pietro, di come e dove sia riuscito a laurearsi in Giurisprudenza lo faccia sapere!

  

Annunci

Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...